Pareti laterali d'usura raffreddate ad acqua

Metodo effettivo per evitare la sinterizzazione/scorificazione sulle pareti della camera di combustione
Queste pareti funzionano da tenuta e giunta di dilatazione tra la caldaia e la griglia. Si tratta di una parete resistente all'usura che rigetta la sinterizzazione con un forte assorbimento termico nella zona più esposta della camera di combustione

Essa serve allo scopo di ridurre la superficie refrattaria non raffreddata con lo svantaggio dell'accumulazione di grandi quantità di sinterizzazione che fanno danno al buon funzionamento dell'impianto. L'accumulazione di sinterizzazione può ostacolare il flusso dei rifiuti e affettare così fortemente il processo di combustione. Nel peggiore dei casi questo può causare l'arresto spontaneo dell'impianto.

Una temperatura elevata che sollecita la superficie refrattaria influenza la gestione della caldaia e causa corrosione, un'usura elevata e più sforzi per eliminare la sinterizzazione e spese più alte per la manutenzione.

  • Vantaggi:
  • Può assorbire nella forma di calore d'irradiazione ca. 100 KW/m², dunque l'impianto può produrre direttamente una potenza utile extra di 2>3 MW.
  • Nessuna accumulazione di sinterizzazione perché le pareti sono relativamente fredde: <250°C
  • Il ricupero di calore sulle pareti è alto e riduce la temperatura nella camera di combustione
  • Le pareti sostituiscono il rivestimento refrattario nelle zone più sollecitate e hanno una vita utile più lunga.
  • Un arresto dell'esercizio dovuto a lavori di pulizia già non è più necessario.


  • Utilizzo del calore assorbito
  • Accoppiamento in circolazione naturale al corpo cilindrico della caldaia
  • Utilizzo nei riscaldatori d'aria oppure di condensa
  • Utilizzo per il teleriscaldamento
  • Risulta in tutti i casi un aumento del rendimento globale dell'impianto.